Elezioni in Catalogna. AeA si congratula per l’ottimo risultato dei partiti autonomisti e indipendentisti


Confermata la volontà di autodeterminazione, ora serve un riconoscimento della comunità internazionale-

AeA si congratula con Esquerra Republicana de Catalunya (ERC) per l’ottimo risultato elettorale raggiunto ed auspica una soluzione di governo all’insegna della coesione tra tutti i partiti indipendentisti catalani, nel pieno rispetto della volontà popolare che ha scelto la strada dell’indipendenza e dell’autodeterminazione per il futuro della sua terra.

Le consultazioni elettorali in Catalogna hanno premiato le forze autonomiste e indipendentiste sui partiti unionisti, consegnando loro la maggioranza assoluta dei seggi nel parlamento Catalano. È un passo importante verso un’Europa più forte, che riconosca e si riconosca nella sua effettiva diversità politica, culturale e linguistica, una realtà capace di superare quella degli stati-nazione, in cui il diritto all’autodeterminazione dei popoli sia rispettato e applicato, in cui l’azione politica metta al centro i temi del lavoro, della sostenibilità, dei beni comuni, della valorizzazione delle diversità, e abbia il coraggio di creare i presupposti per una vera Repubblica Europea. Ricordiamo che l'ERC fa parte dell’EFA/ALE – European Free Alliance/Alleanza Libera Europea, la principale rete europea di raccolta di forze indipendentiste storiche (delle nazioni europee ancora senza stato), autonomiste, federaliste e confederaliste che a Bruxelles rappresenta quasi una cinquantina di movimenti e partiti di 19 Paesi, e di cui fa parte anche AeA. La comunità internazionale prenda atto del risultato elettorale in Catalogna, rispetti la volontà popolare e sostenga il diritto all’autodeterminazione degli elettori.


Autonomie e Ambiente
Via Vittorio Emanuele III n.3 - 33030 Campoformido (UD)

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ottenere aggiornamenti sulle attività della rete Autonomie e Ambiente

Abilita il javascript per inviare questo modulo